« Torna alla lista

Aldo 53

«Ho 63 anni, scrivo poesie da quattro anni e ancora oggi, pur considerandomi un dilettante, sono convinto che, prima che per gli altri, chi fa poesia scrive per se stesso. La poesia, si sa, è intorno a noi, a ciò che vediamo e sentiamo. La maggior parte delle volte prende vita dalle cose più semplici, cercando di riannodare le trame sparse tra la mente e il cuore».

01 Fatti prendere per mano
02 Pianoforte
03 Sogno
04 Sono con te
05 Nebbia
06 Melodia del tempo
07 Credenze