« Torna alla lista

Carlo Marsiglia

(Cosenza, 29/1/1957) «Può, a ben ragione, considerarsi un poeta naif sincero, scrittore e cantante neomelodico; è un personaggio stimato e benvoluto da tutti. Oggi le sue qualità di poeta istintivo e spontaneo sono uscite anche nell’ambito nazionale. Cammina con la forza della fede obbediente al dono della vita. Risiede a Verbicaro (CS), dove vive e lavora dopo una lunga esperienza a Sanremo, terra leggiadra, i sassi ardenti… l’argilla…».