« Torna alla lista

DAVIDE CUCCHI

«Cresciuto tra Reggio Emilia e l’appennino, vivo a Milano. 31 anni. Amante del metal più estremo e raffinato. Di Mozart e dei grandi compositori romantici. Degli Afterhours. Del cinema di Sorrentino, di Audiard, di Loach, di Refn, dei fratelli Coen e dei Dardenne. Dei romanzi di Murakami, London, Hemingway. Del genio poetico di Rimbaud e Baudelaire. Del pensiero rivoluzionario di Nietzsche, Leopardi, Goethe e Schopenhauer. E di molti altri».

01 Detriti
02 Il sangue di Giuda
03 Le stagioni della vita
04 Agorafobia
05 Epecuén
06 Ode a colei che unisce
07 Profondo nero
08 Cantico della rugiada eterna
09 Quadri di città
10 Il diavolo di Persia
11 Il sogno di Schubert
12 Prometeo
13 I cavallucci delle stelle
14 e polvere ritornerai
15 Anni luce
16 Diluvio
17 Norvegia
18 Il confine
19 Il panteismo perduto
20 Persefone
21 La notte è il nuovo giorno
22 Ceredolo dei Coppi (RE)
23 Mulino del Tasso (RE)