« Torna alla lista

Elisabetta Vercesi

(Stradella, 16/03/1972) «Ho sempre amato la scrittura e tutto ciò che è espressione dell’anima umana. Mi diletto a suonare il pianoforte e il clarinetto, nell’ormai poco tempo che la frenetica vita lavorativa mi offre per poter star sola con me stessa. Sono medico e mi occupo di riabilitazione nei Pazienti con danni neurologici. Il lavoro da me scelto, risulta affine al mio Animo e al mio sentire, essendo terreno di “prova”non solo lavorativa, ma anche di esperienza Umana.

29 Luglio ricordi del presente
A mia nonna
Anima d'Autunno
La Fuga
Morte Vigile
Ricordi d'infanzia
illusione