« Torna alla lista

FILIPPO CAVATORE

Filippo Cavatore è nato e vive a Ivrea. Questo crocevia di persone e storie ha origini che si perdono nella preistoria e prospettive digitali che vanno oltre il contesto europeo.

Filippo trae linfa, osserva, studia e analizza con passione e precisione tutto ciò che lo circonda. Con animo limpido e studioso della parola, riesce a tradurre in poesia lo stupore e l’innocenza del bambino.

01 Il giardino infinito
02 Restare a galla
03 Meditazioni prima del sonno
04 Sopra la scultura del Galata suicida
05 Abbandonare le vie
06 Mare eterno
07 Impressioni su una piramide Maya
08 Pan
09 Tamerlano
10 Ulivi
11 Flusso vitale
12 Eclissi lunare
13 Castalia