« Torna alla lista

FRANCA ANTONELLA RINO

Franca Antonella Rino nasce ad Aiello Calabro (Cs) nel 1964. Si laurea nel 1990 in Lingue e letterature straniere moderne all’Università della Calabria ed è docente di Lingua francese negli Istituti di istruzione Superiore. L’esperienza da insegnante ha risvegliato un suo sogno nel cassetto, quello di dare forma a quei pensieri che nascono dal contatto con la realtà. Amante dell’“annotare” i flussi del pensiero in un taccuino, non ha mai voluto pubblicare le proprie storie. Tuttavia, nel 2014, in una sera di luna piena, alzando lo sguardo verso il cielo, nascono come per incanto, i primi versi di “Effimero”. Da quell’istante, il suo atteggiamento verso la poesia cambia e mentre insegna nella Casa Circondariale di Paola (Cs), a contatto con quel mondo che fa orrore, con le storie dei detenuti dalle mille sfaccettature e la scoperta di un’umanità latente a quella “dorata” di una società ipocrita, scrive altri versi che abbracciano la sua sfera personale ed umana come “Ho imparato”, “Come Vorrei”, etc

01 A mio figlio
02 Effimero
03 L'attesa
04 Ho imparato
05 A Giulia
06 Come Vorrei
07 Oltre l'orizzonte