« Torna alla lista

FRANCA GNECCHI

Nasce il 7 agosto 1953 sul ramo manzoniano del lago di Como. Di questa origine conserva traccia nel suo carattere duro e volitivo, refrattario al compromesso, come il vento del suo amatissimo lago. Ancora giovane lascia il luogo natio per trasferirsi a Milano al seguito del marito e per intraprendere successivamente una carriera da imprenditrice. Sin da giovane ha sempre avuto uno spiccato interesse per il “Bello”, in questo le letture thomasmanniane hanno avuto un ruolo decisivo, ha inoltre sempre dimostrato uno spiccato interesse per l’arte a tutto tondo e la grande città favorisce lo sbocciare di quel fiore estrinsecandosi nella frequentazione di teatri, concerti, mostre di pittura, poi si lascia rapire dalla musa della poesia. Ma non finisce qui.

01 È un'alba insolita
02 Ricorrenza
03 Falsi simulacri
04 Gioco d'amore
05 La bellezza ignorante
06 Mi vesto di poesia
07 Oltre il limite