« Torna alla lista

Giovanni Sgariglia

Nato a Pescara, nel 1974, frequenta il Liceo scientifico e poi si iscrive alla Facoltà di Medicina. Diventa dentista nel 2000, ma mantiene intatta la propria passione per la letteratura, la poesia e la filosofia. Inizia a scrivere componimenti poetici nel 2004 e si appassiona allo stile ermetico ungarettiano. Si definisce un “artistoide a tutto tondo” e un “curioso della cultura umanistica”. Vive dal 2003 in Valtellina dove lavora sulle bocche dei suoi pazienti.

01 È sera
02 Sei tu
03 Manchi tu
04 Sopravvivo
05 Pianto
06 Solitario, unico
07 Folgorazione
08 La mia scrittura
09 A mio padre
10 Distratto
11 Quella sera
12 Estate
13 Giornata autunnale