« Torna alla lista

Giovanni Sgariglia

Nato a Pescara, nel 1974, frequenta il liceo scientifico e poi si iscrive alla Facoltà di Medicina. Diventa dentista nel 2000, ma mantiene intatta la propria passione per la letteratura, la poesia e la filosofia. Inizia a scrivere componimenti poetici nel 2004 e si appassiona allo stile ermetico ungarettiano. Si definisce un “artistoide a tutto tondo” e un “curioso della cultura umanistica”. Vive dal 2003 in Valtellina dove lavora sulle bocche dei suoi pazienti.

01 sirio e la luna
02 natura
03 la bella addormentata
04 passaggio
05 viaggio
06 manchi tu
07 sopravvivo
08 pianto
09 strumento di gioia
10 solitario unico
11 verso di te
12 vuoto
13 folgorazione
13 ùfolgorazione
14 la mia scrittura
15 a mio padre
16 quella sera
17 distratto
18 estate
19 è sera
20 sei tu
21 giornata autunnale
22 poeta
23 sensazione mattutina