« Torna alla lista

LUIGI BICCHEDDU

«Scrivo da quando ho le mani. / E da sempre sono convinto / che la parte migliore di una frase / sia lo spazio bianco tra una parola e l’altra. / È lì che abita l’immaginazione».

 

01 Smoker
02 Routine
03 Imperfetto
04 Cambio di stagione
05 Mantra dell’alba
06 Nessun porto
07 La Cura
08 MetAMORfosi
09 La Vergine di Norimberga
10 Silenzio
11 Poesia quasi d’amore
12 Redde rationem
13 Un uovo per Alexander
14 Uroboro
15 Freak
16 Babbo
17 Vorrei
18 Lo stormo
19 Invasi
20 Zombie
21 Voglio essere cremato
22 Pa
23 Un tuffo nel sale