« Torna alla lista

MARIA PIA NIGRELLI

«Maria (Pia) Nigrelli, nata a il 10 giugno 1941, sono laureata in psicologia clinica, psicoterapeuta, di formazione adleriana ho esercitato per molti anni in strutture pubbliche e private, ospedali, scuole, consultori… Riesumate dopo oltre 50 anni, queste poesie fanno parte di una raccolta che ne include molte altre insieme a racconti, riflessioni, pensieri, saggi. La raccolta di poesie non è mai stata pubblicata, alcune furono lette in trasmissioni radiofoniche dell’epoca, anche da me. Scritte su “brandelli” di carta, per urgenza e necessità emotiva, sono state a lungo dimenticate in cassetti fuori mano per molti anni. Un’occasione di tristezza, la scomparsa di una persona cara, l’urgenza di ripensarla facendola rivivere, mi ha incoraggiato alla ricerca e alla lettura di alcune poesie a lui, mio mentore, dedicate. Inviatane una di queste al concorso “Viaggi Diversi”, sono stata incoraggiata e sollecitata dalla Dott.ssa Iole Benedetti all’invio di altre sette poesie, che qui accludo. Il titolo che le racchiude “Nessuna Certezza” sintetizza bene il periodo personale e sociale che stavamo attraversando, erano gli anni 60’ “Anni di Piombo” ma anche anni di maggior partecipazione culturale e sociale. Può ancora oggi la poesia aiutare a modulare le emozioni?».

01 Immagine dolcissima
02 Guardarsi dentro e non scoprire nulla
03 Mi sei rimasto dentro
04 Rumore di passi
05 Un grido, uno squarcio, una luce abbagliante
07 Amore istintivo