« Torna alla lista

MARIA SPANU

Nasce nel ’93 a Comanesti, un piccolo paese sulle montagne dei Carpazi. Si trasferisce a Roma, piccolissima, e inizia a scrivere poesie in italiano mentre frequenta il liceo. Scrive testi intimi, accostando momenti di autoanalisi tipici di Goethe all’impressionismo letterario di Pascoli.

01 Sottovoce
02 Città eterna
03 Grido
04 La morte
05 Luce
06 Mamma
07 Turbine
08 Riflesso