« Torna alla lista

MARIA VITTORIA RALLO

Avvocato, nata e cresciuta a Roma. Terza di quattro figli di mamma napoletana e padre palermitano ha vissuto l’infanzia e la giovinezza tra Palermo, Napoli e Roma. Il legame con la nonna materna, pittrice e violinista di nobile famiglia napoletana, è stato determinante per la formazione umana e culturale dell’autrice. Il girovagare sin da bambina tra tre città ha poi contribuito a formare una mentalità aperta e interessata a culture e società diverse , portando l’autrice a manifestare sin da ragazza particolare sensibilità per i problemi degli altri, spinta anche dalla diretta conoscenza dei gravi problemi sociali che affliggono il Meridione. Ha conosciuto anche la grande ricchezza di umanità, allegria e generosità delle popolazioni del Sud. Per il lavoro del padre generale e questore ha girato con la famiglia diverse città italiane del nord e del centro sud. Ha amato sin da ragazza la letteratura di tutto il mondo, la scultura, la fotografia, la poesia, la lirica e la musica classica. Sposata con un ingegnere palermitano , manager internazionale, è madre di due ragazzi. Il lavoro del marito la ha portata a vivere alcuni anni all’estero: Londra, Bruxelles, New York, la Svizzera e la Costa Azzurra. Attualmente vive tra Roma e Nizza. Si è avvicinata alla scrittura da venti anni, convinta che la Poesia possa donare attimi di riflessione sulla vita e le esperienze interiori di dolore, di gioia, di tristezza o di pace. L’autrice ritiene che la nostra vita sia un cammino che ci offre, tra l’altro, l’opportunità di divenire persone migliori di ieri.

01 Indifferenza
02 Napoli
03 Frammento di luce
04 Vana impresa
05 Violenza contro le donne
06 Pace
07 A Marta