« Torna alla lista

Massimo Ugolini

(Chiavari, 24/01/1959) In questo periodo più o meno lungo, a seconda dei punti di vista, accumula nella sua mente diversi interessi: fra quelli rivolti all’arte, quello che lo stimola di più è la narrazione poetica in versi liberi del proprio io quotidiano e interiore. Ha scritto centinaia di poesie e ricevuto consensi. Personaggio schivo e introverso, ritiene, dato il suo perfezionismo, di essere troppo discontinuo e imperfetto nelle proprie esternazioni in versi.

01 Il mio cielo l’ho chiamato dolore e
02 Mother YouTube
03 So long never love YouTube
04 Verranno i tuoi respiri YouTube
05 Solo un grido infinito YouTube
06 Riottose consecutivamente serene YouTube
07 La ricca perfezione YouTube
08 Sei una YouTube
09 Non saremo YouTube