« Torna alla lista

MATILDE CAVALLO

Scrivendo ti ricordi di te e dei perché sepolti sotto i se. Elabori una storia e puoi decidere se cancellare, disfare, progredire o indietreggiare… Riscrivere un finale dapprima triste, poi geniale… Osservare la tua mente, un po’ egocentricamente

Hai bisogno di spurgare, tutto il mondo elaborare: ritrovarti dentro te… una dimensione a sé… Ti fa sentire distratto questo posto, molto più di te astratto

sfatto e rifatto ma sempre in atto. Alle volte perso, altre diverso. Dal verso perverso e poi converso. Ora è terso.

01 Essere
02 Fuoco
03 Meraviglia
04 NATURALmente
05 Ai miei genitori
06 Stella del mattino
07 Tre signorine