« Torna alla lista

MAURIZIO DE CICCO

Comincia a scrivere in versi liberi da gennaio 2015 a settembre 2018 quando, dopo 256 liriche, cambia lo stile di composizione applicando gli schemi tradizionali, estratti da una pubblicazione di Tommaso Palamidessi, dal titolo: “Poesia e metrica o arte del poetare per il lavoro ascetico”, dal quale trae anche motivi di ispirazione. Nel mese di dicembre 2018, inizia a partecipare ad alcuni Premi Letterari ottenendo i seguenti risultati: Selezionato dalla casa editrice Pagine; Premio Speciale della Giuria al Concorso nazionale di poesia inedita “Ossi di seppia” 2/2/2019; Premio Speciale della Giuria al Concorso internazionale di poesia inedita “Il Sublime” 9/3/2019; 2° classificato al Concorso internazionale Pegasus Città di Cattolica con silloge di 100 poesie

01 Passato, presente, futuro
02 Tanto per rimar
03 La legge è uguale per tutti
04 Un eroe in battaglia
05 Donna, corazza e spada
06 Ardenti come il fuoco
07 Le azioni dal cuore
08 A buon intenditor
09 L’otto marzo
10 L'approdo
11 Di bianco e di nero
12 Si dice donna…
13 Alle porte co’ sassi