« Torna alla lista

Paola Mastandrea

Nasce a Matera nel 1964. Vive a Roma, dove lavora come infermiera. È appassionata di fotografie che ritraggono frammenti di vita quotidiana del passato e dalle quali trova spunto per le sue riflessioni. Ama parlare poco di sé, nonostante il suo temperamento sia solare e positivo. La scrittura è uno dei suoi strumenti che usa per comunicare stati d’animo, il più delle volte carpiti attraverso confidenze spontanee di pazienti, familiari, e amici. Nella collana editoriale Navigare 39 della casa editrice Pagine, sono inclusi alcuni dei suoi componimenti.

01 Solitudine interiore
02 Dipinto d’amore
03 Illusione
04 Rinchiuso in una gabbia
05 Il sorriso cucito dall’infibulazione
06 Nella tana dell’orco
07 Scontro con la disabilità
08 Poeta
09 Sms
10 Amica notte
11 Eutanasia di un amore
12 Infinite primavere
13 La migliore vecchiaia