« Torna alla lista

RAFFAELE TAIBI

Nato nel 1952 ad Agrigento, completa gli studi classici e umanistici in uno dei più prestigiosi licei di Palermo il Vittorio Emanuele II. Inizia giovanissimo la sua carriera da funzionario presso uno dei più importanti istituti di credito della Sicilia, ma parimenti coltiva e perfeziona la sua passione di sempre, la poesia, giungendo gradualmente a raccogliere una vasta produzione. Lo stile è molto personale e originale, cimentandosi in diverse tecniche poetiche, ma soprattutto è affascinato da figure che riconducono al paradossale, al grottesco, al fantastico, all’immaginifico, all’allegorico, all’onirico, figure di cui è costellata tutta la sua produzione.

01 C e un accozzaglia
02 Realtà evanescenti
03 Piangendo odoravi
04 Vorrei che il mondo
05 Sento il delirio
06 Sera decadente
07 Ero distrattamente andato
08 In una delle mie tante vite