« Torna alla lista

RAMY FRAHAT

«Sono un giovane interprete del mondo che vive in modo poetico. Un giovane gitano che nuota nel suo flusso di coscienza ed esplora nuove dimensioni, mondi e possibilità. Voglio condividere la mia vita attraverso le parole».

01 Lontano dagli sguardi di uomini senza voce
02 Nel mio Iperuranio, ove il Tempo è intangibile e si fonde
03 Ho voglia di gridare
04 Desidero diventare il Chirone di me stesso
05 Un uomo bambino su una altalena
06 Marina
07 Torpore