« Torna alla lista

Salvatore La Moglie

È nato a Lauropoli nel 1958. Laureato in Lettere presso la “Statale” di Milano, insegna negli Istituti Superiori. Nel 1998 ha pubblicato, per Pellegrini, il suo primo romanzo, La stanza di Pascal; nel 2000, per Rubbettino, Il cocchio alato del tempo. È stato secondo classificato al “Premio Internazionale J. Kerouac” per il racconto. Ha collaborato con i periodici “La colpa di scrivere” e “Il Fiacre N.9”.

01 Il poeta è ormai un clandestino
02 Un sole zingaro
03 Il treno fischia
04 Libertà
05 La parola che resiste
06 Si va e si viene
07 Traballano anche le ultime certezze