« Torna alla lista

STEFANO BOLDURI

«Sono poeta per caso, anzi rientro nella categoria per comodità di riconoscimento. In realtà non so chi o cosa io sia, ma visto che tutti siamo sulla stessa barca non è un grande problema».

01 Intere distese verdi
02 Attimi di fulgore sul mio cammino
03 C'è un silenzio nella notte
04 Stringendo la tua mano mi sarà facile solcare l’orizzonte,
05 Ninfee
06 Il caldo sembra voler sciogliere le cose
07 L'intelligenza è come il silenzio