« Torna alla lista

Stefano Mua

«Aggeggi fatti di non so cosa e somiglianti a macchinari penitenti se ne vanno errando di qua e di là tra gonne, profumi e voglie morte dandosi posture di appartenenza e nomi bizzarri quali Paolo, Caterina o Maurizio ma anche Jessica, Khaled e compagnia cantante. Ecco signoriciattolini miei, anche io altro non sono che uno di codesti aggeggi viscerali, presuntuosetti discendenti del tasso che non di rado usano estirparsi i giorni e i capelli».

01 Parole YouTube
02 Il nuovo inizio YouTube
03 Creme Oziose YouTube
04 Agli aspiranti poeti (Oltremodo) YouTube
05 Andarsene YouTube