« Torna alla lista

Stefano Pasqualone

(Roma, 19/8/1982) «La mia passione per le poesie è nata da diversi anni. Scrivere versi mi fa paura perché si confonde la notte con il buio. Ho voluto proseguire questa passione per difendere la poesia, poiché, seppur poco trattata, per me è ancora viva in un periodo in cui la cultura è aperta e si cerca di finanziare quest’ultima. Ringrazio chi ha saputo ascoltare i miei versi di sentimenti vissuti».

01 Mari YouTube
02 Straniero YouTube
03 L’amicizia
04 La notte YouTube
05 L’inverno
06 Solitudine YouTube
07 Parole YouTube