« Torna alla lista

VINCENZO ABATIELLO

«Nasco nel 1961 sotto il segno dello Scorpione, nella Grande Mela, ma mi trasferisco in Italia a meno di 8 anni. Il fantastico già da bambino mi affascinava e tale è tuttora la mia preferenza, sia nella scelta delle letture che nei gusti cinematografici e in altri campi artistici. Per me scrivere è più un atto istintivo che frutto di ragionamento o meditazione, se non per dare forma e corpo a quel guizzo che di tanto in tanto mi passa per la testa».

01 Temporale d’agosto
02 Il brigante
03 L’Italia allo specchio (ovvero un ipotetico scenario)
04 Il lupetto innamorato
05 Confessione
06 Filastrocca di Cenerentola
07 Le traveggole dell’affamato