Fabio Strinati

Poesie


INTERFERENZE

Sotto il cuscino
una sgualcita
lettera e termina
una visione
rotonda nelle
adiacenze di
un inizio in rima.

UN ATTIMO

Mi lascio intenerire
dai colori del vento,
un sentimento che
porge le sue ceneri
ai margini d’un sedato
bacio.

PIANTO

Il pianto non segue la moda:

il peso della sua stessa
acqua del cerchio mosso
รจ il madido sfilacciato scempio.