Mirko Santoro

Poesie


LO ZERO DI UNA VITA (EVOLUZIONE DEL NULLA)

 

((( (( ( 0 ) )) )))

 

L’unica cosa calcolabile è lo zero

Onde che riflettono se stesse infrangendosi all’infinito

Oltre esse nell’istantte esatto della loro fine

Nacque il suono .

…prolungandosi in un crescendo riflesso del nulla

Nel punto esatto della sua fine

Nacque l’ombra di qualcosa …di un passaggio..

Il suo ricordo copre ancora di luce astratta il nulla

Delineando un orizzonte dimensionale universale

emozioni e progressività in continuo ordine costante.. e da quel ricordo..

.. in un puntino individuato solo da se stessi

nacque la luce dando vita alle emozioni..

piu ci si avvicina piu … il suono si perfeziona e cosi via…!

suoni luci divennero colori e forme percettibili ..non piu relative all’astratto finirono insieme…

e nel punto esatto della loro fine …

la luce divenne calore di….

un cuore che vive balbettando la propria esistenza aspettando solo di ripartire

dalla sua fine tra due parentesi di un nulla diviso …

Fino a riflettere

lo zero

Dello zero

Nello zero stesso

Generando il battito della vita di un universo racchiuso e condiviso da ognuno di noi!

MIRKO SANTORO

 


 

 

E P I L E S S I A -ISPIRATA DALLE OPERE DI VITTORIA SALATI-

 

E’ UN ROMBO DI LUCE 

QUANDO NEL SILENZIO LA SI SENTE

E’ UN OMBRA NELLA MENTE MENTRE SCORRE IL PRESENTE

 

 

E’ UN SUONO DI COLORI

NEL FRASTUONO DEI RUMORI

SFUMATURE DI COLORI… INTORNO A ME

PERCEZIONI DI UMORI …….OLTRE A ME

 

FULMINI NELLA MENTE DEFINISCONO ESSENZE

.. DI COLORI CON TUONI DI TONI..

E’ UNA MAGIA DELLA MENTE ESPRESSA DAL PRESENTE NEL MONDO CIRCOSTANTE CON UN TONO AVVOLGENTE …

TANTI COLORI DA TANTA GENTE.. PRESENTE.. AL BACCANO FRAINTESO DEGLI UMORI

SPORCHI DI SFUMATURE DI ALTRI COLORI…

 

ECCOCI NEL GRANDE DIPINTO MAI VINTO E MAI ESTINTO 

 

ESPOSTO NEL MUSEO DELLA MENTE ACCECATO DALLA GENTE

DUNQUE ASSOPITO DALLA SUA VOLENTEROSA ESPOSTA AMBIZIONE 

COMPIE UN ‘AZIONE 

DALLA LUCE UN ROMBO CAMBIA UMORE

MODIFICANDO DEL SUO ORIZZONTE IL COLORE!

Mirko Santoro2012

 


 

 

RESTANDO IN MEZZO

 

Quando ti annoi e il tempo ti sembra nemico…

impara ad ascoltare il silenzio,

e il tempo ti sarà appena sufficiente a imparare la vita!

Avrai sete di noia!

 

Quando sei felice e il tempo scorre troppo in fretta…

impara a cercare il silenzio,

col tempo troverai la calma per gestire i momenti della vita!

Avrai la tranquillità!

 

Il tempo e il silenzio,

La calma e la felicità,

 

Sono suoni emozioni e ritmi interiori,

ritmi che ognuno di noi cela nel proprio animo

che scopre solo in situazioni estreme.. sempre per un bene

 

Ognuno di questi elementi è indispensabile all’altro,

per esistere per vivere 

al centro del tempo e dell’io 

 

Restando in mezzo 

Presente nel presente 

Finalmente mi conosco anche io 

mirko santoro 2012

 


 

 

IL PENSIERO

 

Quando non penso a niente

tutto mi sembra importante

Quando c’è il silenzio 

tutto diventa importante

 

Ma cos’è realmente il niente?

e perchè è così importante?

 

E’ per caso il nostro io riflesso?

dentro di noi.. cosa è successo?

 

Non riusciamo più a capirci

Non riusciamo più a parlarci,

ce la prendiamo con il mondo

se non ne vediamo il fondo….

 

Per quel futuro che ci aspetta

non dobbiamo aver fretta..

Dobbiamo superare quest’inquietudine

per non cadere nella solitudine,

che è ben differente dal silenzio,

che è ben diversa dal niente…. 

La solitudine è un fendente 

e nella vita lascia un ombra importante…

Meglio pensare al niente ! 

Quando non si ha altro da fare!

Che lasciar interagire quel..

…E’ ora di pensare! 

mirko santoro 2003

 


 

 

“domande inutilmente utili tra gli indispensabili disponibili dove tutti sono utili e nessuno è disponibile alle probabili variabili inutili indispensabili dell’utile”

 

Come posso continuare ad amarti?

Come posso continuare a non farlo?

Come posso continuare a guardarti?

Come posso rischiare di non farlo?

E se questo accadesse…

Come posso continuare ad illudermi?

Come posso sospettare di condividerlo?

E se questo fosse vero…

Come posso fare? Come posso agire? Come posso evitare di porre una fine?

E mentre questo lo sto vivendo..

Mi illudo di prolungare il momento

Durante il quale

Vorrei farti capire quanto son leale!

Vorrei sapere come continuare ad amarti..

Vorrei sapere come non ferirti!

Vorrei esser sicuro di averti dato il mio amore sincero..

Per non aver paura di aver rovinato un amore vero!

Per questo ti amerò dall’inferno..

Dove mi hai mandato!

Ma lo farò in eterno…

Perché l’hò giurato!

È il patto che ho dovuto fare ..per poter amare.

MIRKO SANTORO 2009

 


 

 

Aspettando che accada 

 

un giorno avranno dei segreti un giorno avranno dei sogni

È un bluff non credere mai a chi ti somiglia..

Aspettando che accada è un bluff perché è una scusa

È solo un aspettare che accada che crea l’amore vero..

Aspettando che accada …

Vorresti sapere quanto dura quell’attimo perfetto

Che si cerca dal mattino fino quando si va a letto..

Aspettando che accada..vuoi sapere quanto dura quell’attimo d’affetto…

Mentre ammetti un tuo difetto!

Vuoi sapere quanto dura ..

Quell’attimo ,quell’istante ,prima mentre e durante..

Lo vorrei sapere quando sei insicura, quando è importante.

Vorrei sapere quale è ,e perché ..mi chiedo il perché!

Il perché di questa fregatura

Che ti costringe ad amare e ignorare tutto in quel momento in cui dura ..un istante..

Proprio mentre aspetti che accada ..è il momento!

È Il momento di vivere quell’istante per essere il tuo amante!

E invece vuoi ora sapere cosa pensi….

Nel momento in cui il tuo io alberga in molti sensi…

Non ho più la ragione e mi sento un coglione..

Che nel suo progetto riflette il suo difetto

In maniera costante sempre alla ricerca di quell’istante

Che seppur incostante seppur imperfetto..

Porta gioia amore e a letto 

Di quest’affetto vorrei sapere cosa fare prima di sentirmi dire ancora…

Non mi cagare!

 

Mirko santoro 2009

 


 

 

LE DONNE

 

le amo tutte

non perchè son belle

non perchè son brutte

 

le amo tutte

perchè sono l’universo parallelo..

ed ogni volta non credo possa essere vero!

 

M’innamoro molto facilmente, 

Io amo tutta la gente!

 

Ma le donne in particolar modo..

ognuna di esse riesce a sciogliere il nodo,

quel nodo di paura per l’amore,

mi fanno passare il terrore, mi fanno rivivere i sogni

anche quelli di cui normalmente ti vergogni!

 

Quando se ne vanno le amo ancor di più

Mi lasciano spazio per mirare piu su,

per scoprire altri nodi 

Che daran vita a nuovi sogni di nuovi mondi in nuovi modi!

 

Ed è per questo che le amo tutte 

Non perchè son belle 

Non perchè son brutte

Io.. ho bisogno di tutte!

 

Mirko Santoro 2003

 


 

 

Pinturicchio

 

sono un uomo pieno di disegni

forse per sfuggire dai miei impegni..

sono ricchi di colori

ma è solo un trucco x confondere gli umori..

.. sono un uomo pieno di contraddizzioni, 

sono un uomo?

 

essere un uomo significa amare… non solo disegnare!

essere un uomo significa vivere…

amare soffrire e scrivere…

scrivere il proprio futuro

affinche esso non sia troppo duro….

 

con il bene o con il male tutto può cambiare

alti e bassi impressionanti…il bene e il male sono amanti!

amanti della tua esistenza…

uniche certezze della tua presenza!

all’apparenza insignificante

ma ai tuoi occhi nulla è più intrigante..

e quindi progetti…

sperando che qualcuno ti aspetti

continua a vivere è importante!!!!!

 

santoro mirko 2002

 


 


Un nuovo sguardo alla vita

 

pinturicchio ha ridipinto…. quel suo mondo un pò succinto,

lo vede meno colorato…ma non xquesto và ignorato

 

in quel suo mondo un pò particolare…lui

credeva di volare..

mentre nel mondo reale…lui

vorrebbe contare..

 

essere importante x qualcuno…

essere un uomo non nessuno

perchè lui è un gran pittore…

capace solo di dipingere amore

 

prima o poi troverà una degna assistente

capace di amarlo intensamente

cosicche i colori dei suoi disegni

si tramuteranno in veri impegni

e in quella tela scolorita… ci sarà amore, x tutta la vita!

 

santoro mirko 2003

 


 

 

SE PUOI… E POI…

 

Se puoi portarmi via

dall’inquietudine di questo mondo.. e poi

Se puoi portarmi via

almeno la pazzia di questo mondo ..e poi

Se puoi portarmi via

lassù tra suoni di magia verso l’allegria volandocene via..perchè 

 

Poi ..tornando giu

Ricordando quel che c’è

Quel che hai creato tu.. 

quel che ora più non c’è

 

Se puoi ridare a me 

La speranza che avevo in te

Se puoi ridare a noi

Il sapere che tu vuoi

 

Se puoi .. non portarci via..

I suoni dei sogni nell’allegria

Se puoi ..e poi… ricordati di noi

 

mirko santoro 2002

 


 

 

AD ALESSIO

 

IO SONO IL NUMERO UNO…

MIO NIPOTE E’ CIMABUE…..

FORTE COME UN TORO E INTELLIGENTE PER DUE..

.

NEI SUI ERRORI C’E’ UN TALENTO

MA ANCORA LO DEVE TENER DENTRO

NON PRONTO MA ..GIA PERCEPISCE IL SUO PROSSIMO VOLTO!

BALBETTA COME LO ZIO..

EGLI SENTE CHE ..LO CAPISCO MOLTO DI PIU IO..

 

ME LO FA CAPIRE..E IO…

NON SO COME INTERAGIRE….

E’ SOLO UN RAGAZZO…CHE C….

 

E NON VA CAPITO SAPENDO DI SENTIRLO POI MORTIFICATO

………………..PER ……………

AVER CONFUSO L’AMATO CON IL PARLATO!

 

IO LO SO’.. E UN CONSIGLIO GLI DO’..

 

AMORE DELLO ZIO… 

LO SAI CI SON PASSATO ANCHE IO..

E TI POSSO ASSICURARE!

CHE A TE BASTA SOLO AMMIRARE PER POTER PARLARE!

 

NON SEI MALATO E NON SEI IGNORATO 

ANZI

DI UN DONO DIVINO SEI DOTATO!

 

QUINDI UN PESO …LO SAI..VA PORTATO!

 

IL TUO PENSIERO CORRE PIU DELLA PAROLA 

PER FAR CAPIRE A TUTTI CHE UN UOMO VOLA!

 

ORA SEI UN RAGAZZINO… 

SEI IL MIO NIPOTINO…

A CUI AUGURO DI TROVARE E…

… AMARE IL SUO DESTINO!

 

QUELL’UOMO CHE..

NON LO SA ANCORA, 

SEI TU ALESSIO..

ADESSO VOLA!

 

3 SETTEMBRE 2012 MIRKO SANTORO

 


 


SPECCHIO SPECCHIO

 

DELL’ASTRATTO IMMAGINO,

CHE NE SON L’ARTEFICE…

DALL’ASTRATTO CREO..E ‘IMMAGINO, 

ANCHE QUANDO C’E’ POCA LUCE….

 

DAL RELATIVO CONSERVO UN PALLIATIVO …CONVINZIONE DI..

UN TACITO CONSENSO RICORDO DELL’ALTERNATIVO..

 

SONO MATTO?

PER L’INCISIVO …

SE VENISSI ESTRATTO ….

SAREI UN DIVO !

 

PERO’…

 

NON SE NE DOVREBBE PARLARE MAI… 

INTENDO DEL NEL E AL PASSATO

QUANDO SEI LI …

COME UNA NEW ENTRY SARAI RICORDATO..

 

QUELLO DA VIVERE E’ IL PRESENTE

CHE NE SIAMO CERTI …

NON E’ MAI ASSENTE! 

QUINDI PERCHE’!

VIVERE LA DEFINITIVA OVVIETA’ DEL PRESENTE …

 

…….COME SE…

 

TUTTO IL TUO ESSERE 

FOSSE STATO INVANO DECURTATO DAL TEMPO TRASCORSO… 

COME SE NULLA DI TE NON DOVESSERE ESSERE NEL PROSSIMO PRESENTE…

IN QUESTO FUTURO 

DI UN VISSUTO PASSATO …..

… TI SEI ADEGUATO ?

 

COME SE…

NON FOSSI MAI ESISTITO….

EH SI !…

TENENDO LA PAROLA E SOFFRENDO PER..L’UDITO!

 

DANDO LE SPALLE AD UNO SPECCHIO…

TI SENTI E VIVI DA TRADITO!

TU! TI RENDI CONTO?

INVECE IO..

 NON SO PERCHE ANCORA LO RACCONTO..

 

4 SETTEMBRE 2012 MIRKO SANTORO

 


 

 

IL SUONO DEL TEMPO

 

QUEL TICCHETTIO NELLA MENTE…

E’ ASSAI IMPERTINENTE…

QUEL TICCHETTIO COSI COSTANTE…

NELLA MENTE SEMBRA UN SUONO IMPORTANTE…

PUOI CERCAR DI CAPIRE…

MA NON RIUSCIRAI…E’ IMMINENTE IL SUO FINIRE!

 

IL SUO FINIRE E’ UNA CERTEZZA …

PROPRIO COME E’ PUNGENTE QUESTA BREZZA….

CHE INEVITABILMENTE ACCOMPAGNA 

TUTTO CIO CHE LA PIOGGIA BAGNA…

 

NUVOLE VELOCI CON ORE PIU LENTE

TUTTO CIO’ E’ ASSAI INTRIGANTE

E CONTINUERA’ IN QUESTO MOTO PERPETUO… 

E’ LA VITA NON VOLTARTI INDIETRO!

 

MIRKO SANTORO 2003

 


 

 

ALLA PINTU’

 

pinturicchio disse…

 

ma che cosa è questa puzza? 

lui che non sentiva odori…

ma cos’è questo schifo?

proprio lui che non sentiva sapori…

 

riusciva però, ..a sentire la vita!

senza però, …..viverla.

 

un giorno infine…

ma che cos’è quest’odore?

..sembra il sapore della certezza, ..quella di esistere!

 

mirko santoro2009

 


 

 

Pinturikkio 2010

 

Sono un uomo pieno di disegni

Sono lastre della vita cambiate con impegni 

Impegni un pò particolari .. dove lui ogni tanto

Non poteva far bastian cuntrari

In quel ogni tanto lui sperava tanto

Perché in quel molto i suoi amici vedevano il suo vero volto

Dimostrando ogni vero sentimento

Senza poterlo mai tenere dentro…

Ora che si è esagerato e son comunque ignorato 

…so io cosa devo dire

Disegni vita impegni particolari.. 

Ogni tanto contrari tanto leali..

Riguardo al sentimento.. nulla è piu qui dentro.. 

Riguardo al volto.. nulla ho risolto..

Non sembra un lieto fine ma solo perché si suol dire…

ora sono mirko santoro e x la mia vita..

non accetterei il mondo neanche a peso d’oro!

 

Mirko Santoro 2010

 


 

 

questa è scritta a caratteri differenti per leggere i due sensi…che insieme danno un terzo completo piu comprensibile dei 3 significati -da leggere prima dal titolo 

 

nelle maiuscole che è compreso -poi le minuscole senza titolo e infine l’ultima lettura normalmente….. poche righe ma… complesse…

 

 

OLTRE UN MURO ..ATTRAVERSO UNA PORTA

 

Siamo giunti tutti al cospetto di un muro

 

NON SI PUO’ SCAVALCARE…

 

ma…GUARDATE 

………..una porta

 

noi abbiamo

………. UNA CHIAVE…

 

ed insieme demmo vita ad un silenzio….

mescolandoci e stringendoci 

nacque in ognuno un nuovo universo ….

 

NEL CUORE DI TUTTI QUESTO.. SI PUO’ FARE!

E NELLA VITA QUESTO.. DEVE ACCADERE!

 

Mirko Santoro 2010

 


 

 

 .         DANIELE GIORNETTA 

 

–8 OTTOBRE 2012– 02:36-

 

4 anni dopo.. sei ancora con noi!

Sarebbe bello se lo fosse davvero 

anche solo nell’immaginazione.. 

se lo fosse anche per te….

 

dell’illuminazione accecato ne fui e…non vedendo .

..feci appello alla ragione..

o non vedendone le feci …

appello alla ragione mi imposi !

 

Dall’appello visto…. 

bestemmiando mi ritrovai a..

 ..dover chieder scusa a cristo!

della bestemmia un misto in ricordo…

sulla pace di una colpa che spesso scordo…

 

ora il destino di ognuno sa’ questa colpa che affronta!

 

Quella predisposizione 

quell’esitazione

quella situazione 

con quella emozione!

 

Sarebbe bello davvero dani..

anche se lo fosse per me …

plausibile almeno…

poter parlare con te…

 

per dirti la mia strana propriocezione di ..non fretta!

 

che ancora oggi..

come allora

un emozione mi detta! 

 

CALMA!. essenza di presenza…

ASPETTA! .. percezione di assenza ..

.

un emozione consapevole della nostra unione

che da fede a breve..

“sIngolAReligione”

trasformar mi deve!

 

Mirko Santoro 2012

 


 

 

N O I & E R O S  RAMAZZOTTI 

OMAGGIO di Mirko Santoro (134 BRANI ALL’UNISONO)

..UN CUORE CON LE ALI VOLA.. 

 

Un cuore con le ali vola con l’aquila e il condor in quest’aria densa dove x fortuna.. c’è chi ancora pensa a volare navigare e camminare controvento,andando dove c’è musica incontrando cuori agitati in cerca di una storia importante o di una terra promessa nelle cose della vita per sentirsi nuovi eroi,..ma yo sin ti fuggo dal nulla per un attimo di pace a cercare in compagnia le memorie di 

 una cara prof nostal song e canzoni lontane riscoprendo con lei però tra appunti e note che emozione dopo emozione.. un emozione è per sempre in questo immenso show della nostra vita,dove in certi momenti un grosso no ad un quasi amore in una falsa partenza arriva con solarità riscoprendo affetti personali nel gioco della verità,..tu sei la più bella cosa amarti è l’immenso per me come un cantico..come un bucaneve, ancora vita! più che puoi occhi di speranza se bastasse una canzone una canzone x lei e la luce buona delle stelle.. insieme.. il mio amore è per te musica..è.. quando l’amore solo con te uno di noi e nessuno escluso capirà questo mio vivere un po’ fuori e a dire ma che bello questo amore anche mentre sta passando novembre con in arrivo l’ultimo metrò il tempo tra di noi porta nel taxy story come un bambino nel tempo e ancor mi chiedo cos’è una bella storia se un angelo non è ma nell’aurora io amerò una stella gemella e in segno d’amicizia ti sposerò perché respiro nel blu libertà libertà e voglio volare per dire a Daniele buona vita un volo 9 ottobre buongiorno bambina e ad un amico adesso tu come la dolce barbara …come gioielli in domo mia io… io vado dritto per quell’unica via per andare… in ogni senso c’è una strada in cielo per sapere oggi che giorno è visto che solo ieri c’era un ancora nel vento ora c’è una melodia e ti vorrei rivivere con o senza il buio ai tuoi occhi scrivendo una lettera al futuro sotto l’ombra del gigante raccontandoti dell’uomo che guardava le nuvole a mezza via come in una favola senza niente di male esodi di beata solitudine calma apparente come un equilibrista di una nuova età grazie ad un improvvisa luce ad est nell’azzurrità accompagnato dal suo spirito degli alberi vide un nuovo amore e con occhi di un bambino e lacrime di gioventù amica donna mia i belong to you, le cose che ho visto solo per me per sempre sono fuoco nel fuoco e nell’orizzonte non cercavo un’altra te ,ho voluto aiutare silver e missy con una piccola pietra lungo il cammino per ricordare a mamarà il nostro senza perderci di vista che non è amore e basta ma libero dialogo per dire un semplice ciao pà o sentire ok ci sto ,so quanto amore sei e difenderò i nomadi d’amore con amore contro nell’ultima rivoluzione per ancora un minuto di sole dove non c’è più fantasia per non sentire o dire dammi la luna voglio che ci parliamo da grandi e mi ribello mentre non ti prometto non possiamo chiudere gli occhi, seguimi e parla con me saremo ali e radici
DANIELE GIORNETTA 9 ottobre 2008 in quel giorno ci ha lasciato … anche una bambina in arrivo e vola dove si nascondono gli angeli…non siamo soli ! SANTORO MIRKO e la discografia di EROS ,Grazie eros senza le tue canzoni sarei un uomo diverso.


Mirko Santoro

 


 

 

AVE STEFANO PONZIANO!!!!! CIAO STEVE…. 

I BELIEVE ER GO ..mes amis 21 marzo 2004

 

Ciao Ponziano …che strano..,

ti devo confessare una cosa..

in te ho sempre visto emergere una rosa

non ne distinguevo di essa il colore 

ma delle emozioni ne sentivo sempre il sapore !

 

delle tue espressioni …

in cuor mio sapevo le reali emozioni 

mi apparivi strano ma …

eri tu l’umano!

 

del comune incompreso per un dire

del fato a priori 

ne sapevamo il susseguire!

il tuo ricordo però non riesco a catalogare 

tu mi hai insegnato a non scordare…

 

quasi vicini…

passarono gli anni,

quasi insieme…

ricordo anche dei danni!

 

per la pace per l’amore!

questo era il tuo unico slogan..il migliore!

 

spesso svelato abbiam cosi del fato ignorato..

l’umana comprensione nel sentirsi degli altri realizzato!

 

questo sicuramente non lo scordo 

son tra le cose che di te ricordo!

 

sei stata una persona singolarmente strana 

tra gli indelebili delle mie parole 

sei ora simbolo della considerazione umana!

 

il tuo sorriso sempre nel tuo sguardo stampato sul tuo volto per questo final destination…AMICO.. mi manca !

e…

non ero ancora pronto!

 

Mirko Santoro 26 10 2012

 


 

 

“IO,DIO SENZA TITOLO”

SE CREDI IN DIO
DEVI CONOSCERNE GLI AMPLESSI…
QUANDO RIVOLTI AL TUO IO…
QUESTI DIVENNERO ESSI…

SI CREO’ UNA TERZA PERSONA..
IL DIO DI TUTTI ..
ANCORA NON LO PERDONA..

SI SENTE FORTE IL SUO MANIFESTARE
SI SENTE OVUNQUE IL SUO STAR MALE

NE PARLIAMO FINO AL MORIRE
OGNI DI POI NE ABBIAM DISTINTO IL FINIRE

SI PERCEPISCE IN ESSO SOLO LETTURE DI INSORGENZA
DOVE ANCORA CHI LEGGE NE VENERA LA MAGNIFICENZA

LO ABBIAMO DIVISO E LO VOGLIAM RIPARARE
ASSENTI NELLA LEZIONE DEL NON SMONTARE

SIAMO TUTTI INGENIERI SIAMO TUTTI PRIGIONIERI
SIAMO TUTTI DOTTORI SIAMO TUTTI LAVORATORI
SIAMO TUTTI ARCHITETTI… FUORI DAI LUOGHI SIAMO IMPERFETTI

SE SIAMO NIENTE
SIAMO QUALCOSA …QUALCOSA NON PIACE…

IN UN CRESCENTE
DI QUALCOSA…QUALCOSA URLA PACE !

MIRKO SANTORO 28 OTTOBRE 2012

 


 

 

QUADERNO A QUADERNI

Sono un quaderno diverso…
son comunque scritto!
E dopo che mi son riletto..
da nessuna parte in questa via
ho trovato lo spiegato perfetto a..
dove sta la riga e il dritto di così sia
Non sono un quaderno scritto male,
riesco persino a pensare
perchè cercar di cambiare?
Con un cambiamento radicale…
si può venir interpretati male!
Con un cambiamento apparente….
si può scrivere il presente!
Ma c’è un problema.. i fogli,
Quando son finiti …
Li raccogli?
I fogli finiranno in ogni caso
Quindi perchè ficcare il naso?
Lascia che la penna scrivi su di te,
Lenta o di fretta
Sarà di fatto
La soluzione perfetta
mirko santoro 2010